BELLEZZA E BENESSERE PER PERSONE IN TERAPIA ONCOLOGICA
estetica-oncologica

L’estetica oncologica si pone l’obiettivo di garantire alle persone in terapia antitumorale trattamenti di bellezza e benessere volti a migliorare la qualità di vita ad ogni stadio della malattia.

Queste sono le fondamenta su cui poggia l’estetica oncologica di cui Nouvelle Esthetique si fa autrice e portatrice: presso il nostro Istituto potrai ricevere consigli per la prevenzione dei danni cutanei tipici dei trattamenti oncologici e trattamenti estetici per la cura del viso, del corpo, delle mani, dei piedi.

L’Estetista contribuisce a proteggere la cute dalle tossicità, a risolvere inestetismi e a lenire fastidi e irritazioni. Ovviamente, la cura della patologia resta esclusivamente in capo alle professioni sanitarie: i nostri protocolli si focalizzano esclusivamente sull’aspetto e sul benessere estetico del paziente, ma in modo consapevole delle sue condizioni e sinergico con le terapie mediche.

D’altra parte molti di noi saranno chiamati a lottare non solo contro una grave patologia, ma anche con gli effetti collaterali delle cure contro di essa.
Se chirurgia, radio e chemioterapia hanno crescente successo, il loro carattere sempre più invasivo tende ad aumentare gli effetti secondari a livello cutaneo: caduta di capelli e sopracciglia e unghie, gonfiori, cicatrici, perdita di funzionalità fisiologiche, infiammazioni, macchie, ecc. Si tratta di effetti inestetici, dolorosi e invalidanti, che toccano anche la sfera sociale e psicologica del paziente, la cui esperienza di vita peggiora ben oltre la gravità intrinseca della patologia.

In passato, chi si è ritrovato in questa situazione non ha sempre trovato il giusto interfaccia nelle figure professionali di riferimento. Pochissime erano le estetiste in possesso delle competenze necessarie per dare vero benessere a una persona in terapia oncologica.

Fortunatamente, oggi è possibile aver cura di sé e star bene nella propria pelle anche quando si affrontano patologie di questo tipo, grazie alla crescente collaborazione fra le professioni mediche e quella del benessere, e ai progressi della ricerca estetico-scientifica.